Canton Ticino: contatori a spire induttive su siti temporanei

La Svizzera ha una fitta rete di strade e ferrovie. La maggior parte delle strade è comunale, ma oltre il 25% è gestito dai 26 cantoni. Solo il 2,48% sono affidate ad USTRA (Ufficio delle Strade Federali). Una rete stradale in continuo rinnovamento, dove si prevede anche la realizzazione di un progetto pilota della prima autostrada con tetto solare.

Questo magnifico paesaggio, segnato da vallate con laghi cristallini, circondate da picchi innevati, non è adatto ad accomodare il traffico stradale. Numerosi ponti e tunnel sono stati costruiti per facilitare il trasporto. In questo panorama, abbiamo collaborato con il Canton Friburgo nei vari progetti di ottimizzazione del traffico che hanno poi richiesto la conseguente costruzione di nuove infrastrutture.

Una veduta del lago di Lugano nel Canton Ticino

Il canton Ticino, il più meridionale della Svizzera, utilizza le nostre contatori a spire induttive RoadPod ®VL, allo scopo di migliorare strade e infrastrutture. Abbiamo fatto una breve chiacchierata con Barbara Lupi , responsabile dei conteggi del traffico per il Cantone Ticino, per saperne di più sui loro metodi di raccolta dati.

Buongiorno Barbara, per quali scopi il Canton Ticino effettua sondaggi sul traffico?

Svolgiamo conteggi del traffico per fini statistici e di monitoraggio. I dati che produciamo vengono anche utilizzati per la pianificazione di nuove misure infrastrutturali e di interventi di manutenzione delle strade, vengono inoltre richiesti da studi di ingegneria e altri enti (esterni all’apparato statale), in particolare per perizie foniche e di illuminazione pubblica.

Come raccogli i dati sul traffico?

Riteniamo che, ad oggi, la tecnologia con spire induttive resti ancora la migliore per il conteggio dei veicoli su strada. In tutto il cantone, utilizziamo due tipi di postazioni di conteggio. Circa 70 postazioni fisse sono installate in luoghi ad alta priorità, sulle strade cantonali. Poi abbiamo circa 140 “postazioni “temporanee”. Queste sono, infatti, installazioni permanenti, ma svolgiamo conteggi solo saltuariamente, 1-2 settimane ogni 3 o 4 anni.

Come stai usando i contatori RoadPod VL?

I sistemi MetroCount vengono utilizzati in questi luoghi “temporanei”, che coprono gli assi secondari e, a volte, assi comunali e nazionali (svincoli autostradali).

Abbiamo delle spire già installate in queste postazioni, pertanto abbiamo adattato i RoadPod VL a questi sensori. Funzionano molto bene e siamo molto soddisfatti . Ad oggi, non hanno mai dato problemi di funzionamento. Anche la durata della batteria è buona. Inoltre, il rapporto qualità prezzo è ottimo, se confrontato ad altri apparecchi simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To improve your browsing experience, this website uses cookies.

Cookies are small text files that enable us to record your website usage in accordance with our privacy policy.
Please confirm if you accept our tracking cookies.